Mi impegno per..

1.

Intervenire urgentemente sulla “s.p. 25 di fondovalle” estremamente pericolosa, a tal punto da rappresentare un freno non solo all’insediamento di nuove attività produttive, ma anche alla permanenza in zona delle attuali, poiché in alcuni punti due camion non possono transitare contemporaneamente.

 

2.

Vigilare, tramite l’Osservatorio Ambientale, che vengano terminate le operazioni di messa in sicurezza e bonifica dello stabilimento ex Acna di Cengio; spendere “oculatamente” i restanti 23 milioni di euro circa, destinati dal Ministero dell’Ambiente per lo sviluppo della Valle Bormida, attuando il progetto “La Valle del Sole” condiviso dalla maggior parte dei comuni e associazioni ambientaliste, che coinvolge l’intera valle programmando ad esempio la realizzazione di una pista ciclabile a fianco del fiume, la navigazione con canoe e la capillare diffusione di progetti sulle energie rinnovabili al fine di addivenire alla certificazione di qualità ambientale della Valle. Inoltre riprendere subito i test effettuati nel 2004 e poi dimenticati, al fine di togliere il decennale divieto di irrigare le colture destinate al ciclo alimentare e successivamente, se possibile, usare l’acqua anche per usi civili.

3.

Evitare la chiusura della Comunità Montana, attraverso l’allargamento della stessa alle limitrofe zone marginali. La Langa Astigiana, l’acquese ed il cortemiliese sono un unico territorio omogeneo, che è diviso solo a livello amministrativo in 3 province.

4.

Creare almeno una casa della salute e un centro poliambulatoriale per visite specialistiche. Realizzare nuovi edifici in alcuni centri abitati, con alloggi destinati a persone anziane sole, autosufficienti e meno abbienti. Recapitare i medicinali a domicilio degli anziani anche tramite convenzione con poste italiane S.p.A.

5.

Istituire uno “Sportello Unico Decentrato della Pubblica Amministrazione per la Langa Astigiana”, aperto al pubblico tutti i giorni della settimana, gestito da un operatore polifunzionale, con la presenza di addetti specifici delle varie agenzie ed uffici che lo utilizzeranno come recapito settimanale. Tale ufficio servirà ad evitare i frequenti e complicati, spostamenti di cittadini e imprenditori, verso il capoluogo di provincia.

6.

Migliorare il trasporto pubblico, in sintonia con la comunità montana, potenziando le corse giornaliere degli scuolabus che, come già avviene per alcuni centri minori, potrebbero essere utilizzati come mezzo di trasporto per tutti i cittadini. Realizzare dei pannelli informativi (uno per frazione e centro abitato) con le varie soluzioni ed orari, per andare e tornare in giornata, (attraverso il cambio di mezzo di trasporto nei comuni di fondovalle), a Canelli, Nizza Monferrato, Asti, Acqui Terme, Alba, Torino e Genova.

Annunci

Responses

  1. […] Mi impegno per.. […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: